IMMERSA NELLA NATURA


LA SCUOLA CHE ASCOLTA, ACCOGLIE E RILANCIA


_

lA NOSTRA STORIA

Questa avventura nasce da noi, genitori di Olimpia e Ottavia, due bambine di 10 e 7 anni, per le nostre figlie abbiamo scelto l’Homeschooling, che vuol dire il “fare scuola a casa”.
La definiamo avventura in quanto, nata quasi per caso a Bologna e senza nemmeno troppa preparazione, ci ha riservato, invece, sorprese molto al di sopra della nostra immaginazione…
Ci siamo immedesimati in maestri, insegnanti, educatori, genitori che da zero hanno dovuto ricreare una “Scuola Parentale” in casa, tra libri, quaderni, classi, diari, orario lezioni ecc…
Poi come spesso accade, da cosa nasce cosa e, di lì a poco abbiamo pensato ad estendere questa esperienza ad altre famiglie e ragazzi…
Su questo nuovo cammino abbiamo incontrato maestre allineate al nostro pensiero e al modo di vedere la vita oggi e al nostro sguardo, ci siamo così ritrovati, strada facendo, dentro questo grande e innovativo progetto: la costruzione di una nuova realtà educativa dove l’esperienza è il vero focus di tutto l’apprendimento.

Imparare ad imparare

Pensiamo che “Imparare” ad imparare sia la cosa migliore che si possa insegnare ai nostri figli.
Detto fatto; abbiamo così, messo a disposizione un luogo a noi molto caro, immerso nella natura e nella bellezza delle colline di Bologna, dove esiste ancora il rapporto con il vicinato, dove la signora Domenica, oltre a prendersi cura dei nostri animali ci porta ogni settimana una torta margherita -la torta con tanto zucchero a velo, alta e soffice, la torta che ancora oggi fa sorridere quando ti lascia i baffetti bianchi- le uova fresche, un cestino con i coniglietti appena nati, e il grande cuore di una volta.

i protagonisti

Chi sono i protagonisti di questo viaggio? i bambini, le caprette, gli alberi, i cavalli, un lago, l’aria buona, il bosco e una casa/laboratorio aperta ad una didattica che vede, affiancato all’insegnamento classico, l'esperienza laboratoriale, direttamente sul campo, attraversando le stagioni, creando così un rapporto vivo e costruttivo con la natura che ci ospita.
Credendo fortemente in una didattica più a dimensione umana, rispettando il significato più puro dell’esistenza, abbiamo così fondato questo Gruppo Informale di “Scuola Parentale”, aperto a chiunque voglia prendere in mano l’educazione e l’istruzione dei propri figli, condividendo con noi principi e percorso, libri e quaderni…

la didattica

Qualche parola sulla nostra didattica di Homeschooling...
Rispettando e partendo da insegnamenti tradizionali, radicati nella cultura e natura umana, come l’Italiano, la Matematica, la Storia, le Scienze e la Geografia, la nostra scuola, consapevole dell’importanza del rapporto uomo-natura, accosta alla didattica tradizionale un percorso pomeridiano laboratoriale.
Questo percorso trova le proprie radici nella geometria della natura, nella conoscenza della flora e della fauna direttamente sul territorio, nell’agricoltura e nell’educazione alimentare e nella costruzione di manufatti con materiali naturali come ad esempio l’argilla e il legno.
La didattica tradizionale ha lo scopo di consolidare dei principi teorici fondamentali, i laboratori invece, di animare l’insegnamento attraverso esperienza e creatività

il calendario

Il nostro Calendario ideale pensato per gli Homeschoolers è così strutturato:
Le attività si svolgono dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13:00 con la possibilità di un tempo prolungato al pomeriggio fino alle 16.30
Le ore del mattino strutturate per l’insegnamento classico, nelle ore pomeridiane invece si svolgeranno in prevalenza attività laboratoriali, prevedendo, se necessario, anche recuperi didattici personalizzati e non.
La Retta scolastica, per il recupero strettamente delle spese vive di insegnanti e struttura sarà di 300 € euro al mese per l’orario fino alle 13, e di 400 € euro al mese per il tempo prolungato.
Per il tempo pieno che prevede il pranzo a scuola abbiamo ritenuto di scegliere la strada del “cibo portato da casa”, scelta suggerita dai genitori in rispetto alle caratteristiche individuali di ogni bambino.

Le stagioni

La struttura garantirà per questi momenti di condivisione e giovialità anche spazi esterni a seconda delle stagioni, Infatti, sia per quanto concerne la didattica che i momenti ricreativi consideriamo la natura non solo un'inesauribile fonte di ispirazione ma anche una vera e propria maestra, di calma, di pazienza, di ordine e di bellezza.
Non esiste dimensione maggiormente arricchente per il bambino del contatto con la terra e i suoi doni per sviluppare i propri talenti e rilassarsi in totale tranquillità.

Materie scolastiche

CLASSI primariE


ITALIANO

GRAMMATICA

MATEMATICA

GEOMETRIA

SCIENZE

STORIA

LINEA DEL TEMPO

LE FONTI

GEOGRAFIA

STUDIO DELL’ATLANTE

L’ORIENTAMENTO

ARTE E IMMAGINE

STORIA DELL’ARTE

MUSICA

STORIA DELLA MUSICA  

INGLESE

INFORMATICA


LABORATORI DIRETTAMENTE CORRELATI

ALLE MATERIE SCOLASTICHE


SCRITTURA CREATIVA, LA NASCITA DI UN RACCONTO

LA MATEMATICA E LA GEOMETRIA DELLA NATURA

LA COSTRUZIONE DELL’ERBARIO (PER LE SPECIE VEGETALI)

L’APPROCCIO E LA CONOSCENZA DELL’ANIMALE (PER LE SPECIE ANIMALI)

ORTO EDUCAZIONE E CONSERVAZIONE ALIMENTARE

PASSEGGIATE/ORIENTAMENTO

LABORATORI DI ARGILLA E AGRICOLTURA (LEGATO ALLO STUDIO DELLE CIVILTÀ PASSATE)

ARTE/DIALOGO CON I GRANDI MAESTRI, DAL LIBRO ALLA TELA, LEZIONI DI PITTURA

MUSICA/EDUCAZIONE ALL’ASCOLTO

I SUONI DELLA NATURA...IN ASCOLTO, DA FERMI E IN MOVIMENTO

LABORATORI IN LINGUA, CONVERSAZIONE DI GRUPPO E LAVORETTI VISIONE/ASCOLTO DI UN FILM/MUSICA IN LINGUA ORIGINALE

NOZIONI GUIDA PER UN UTILIZZO CONSAPEVOLE DEGLI STRUMENTI TECNOLOGICI



_

Stefania Gobbo Gavina

Laurea Magistrale in Architettura. Progettazione Tecnologica.
Partendo da Il Sigillo dei Sigilli di Giordano Bruno e analizzando poi gli archetipi geometrici, il rapporto tra luce/ombra/materia attraversando infine la geometria frattale, la mia tesi di laurea ha dato inizio ad un percorso di ricerca continua che vorrebbe approdare a quello che definisco il Linguaggio Universale, cioè la matrice archetipica comune ad ogni disciplina che scoperta, tiene viva la comunicazione tra di esse.
Dopo la Laurea ho conseguito una formazione sull’architettura del paesaggio e sul mondo floreale, assecondando una naturale propensione verso l’armonia l’equilibrio e la bellezza.
In contemporanea ho seguito e coordinato il progetto Caritas “Scuola di lingua italiana per stranieri”, dove mi sono rapportata con adulti e bambini.
Nel 2018 ho fondato l’Associazione Culturale per Bambini “I Luoghi Dei Talenti”, dove ho insegnato e creato i 4 laboratori permanenti: Pittura, Argilla, Cucina, Scrittura Creativa.
L’associazione, con il tempo, è diventata un vero e proprio doposcuola dove ho avuto la possibilità di cimentarmi non solo con i laboratori creativi ma anche con la didattica scolastica, attraverso le ripetizioni.
Nel 2021 ho avuto l’occasione di iniziare un percorso di Istruzione Parentale di grande soddisfazione e arricchimento che ha contribuito tra l’altro alla costruzione della Homeschooling di Pieve del Pino.
“I talenti/doni rappresentano ciò che siamo, il nostro respiro universale”.

 
_

Manuela Fontana

Educatrice, Laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche.
Master UNIMORE in "Disturbi Pervasivi dello Sviluppo e dello Spettro Autistico".
Master di I livello Humanitas in Analisi del Comportamento Applicata in fase conclusiva.
Esperienza ventennale come sostegno all'istruzione scolastica in ambito privato domiciliare per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni d'età.
Coordinatrice ed educatrice in progetti di sostegno all'istruzione scolastica all'interno del Programma Prisma.
Ceramista: conduttrice nella scuola secondaria di laboratori ludico didattici sulla manipolazione e decorazione dell'argilla e processi di ceramizzazione.
Esperienza come Tutor nei programmi di alternanza scuola lavoro per il liceo Artistico Arcangeli di Bologna.

VOLANTINO

bROCHURE

Contatti & informazioni (classi primarie)

333.8883450